16.377 nuovi contagi, 672 morti – Corriere.it

In Italia, almeno dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus 1.601.554 persone (Compresi quelli che si sono ripresi e sono morti) infettati da Sars-CoV-2: i Nuovi casi sono + 16,377 *, + 1% rispetto a Il giorno prima (Ieri erano +20648) intanto La morte oggi sono +672, + 1,2% (ieri erano +541), per un totale 55.576 vittime Da febbraio. Il Le persone sono guarite o sono state dimesse dall’ospedale Totalmente lo sono 757.507: +23.004 Quelle uscite dall’incubo di Covid oggi, + 3,1% (ieri erano +13.642). lui è Corrente positiva – Le persone infettate dal virus ora – si è scoperto che erano in totale 788.471, Uguale – 7.300 Rispetto a ieri, -0,9% (ieri era + 6.463), visibile nella quinta colonna a destra della tabella. laggiù Riduzione degli attuali positivi – in basso e il segno meno nell’introduzione per la quarta volta a novembre (vedi 11/23 E il 11/25 e 11/27) – indica che quelli guariti, aggiungendosi ai decessi, hanno un numero maggiore di nuovi positivi. Un buon segno se non ci sono molti morti.

Quanto alle condizioni di questo mese, che si conclude oggi, Negli ultimi 30 giorni di casi (Aggiornato a ieri) Lo era 800.953: 48,3% maschi e 51,7% femmine (età media 48 anni). Sono stati infettati 22.712 operatori sanitari 12.904 persone sono morteSecondo i dati di monitoraggio integrato Covid-19 che hai pubblicatoIstituto Superiore di Sanità (Emissione).

L’infezione scompare entro 24 ore, Rispetto a un minor numero di salviette (il lunedì, il numero di test è più basso nell’intera settimana, come nell’analisi della domenica). I casi oggi sono sotto i 20.000 per la prima volta questo mesePer vedere un numero di positivi giornalieri al di sotto della soglia di 20k devi tornare indietro Lunedi 26 ottobre (Erano 17.012 al 13,6%). Buone notizie, nonostante il caso clinico sugli assorbenti interni vendita al 12,5% Dall’11,7% di ieri. Lo dico Lunedì scorso Ci sono stati 22.930 casi, pari al 15,4%. Siamo lontani dal culmine 13 novembre (Erano oltre 40.000 del 16%) ma in numero elevato. Per tenere sotto controllo l’epidemia è necessario ridurre il numero di positivi da cinque a diecimila al giorno: solo con questi numeri si può riprendere il cambio di connessione, dice il virologo. Fabrizio Brigliasco.

Per la prima volta nella seconda ondataL’Emilia-Romagna è la regione più colpita Con +2.041 nuove infezioni (quasi 11.000 test), è seguita Veneto (+2,003) E chi Lombardia (+1.929) Poi ci sono: Campania (+1.626) Lazio (+1.589) Piemonte (+1.185) Sicilia (+1.138) H. Puglia (+1.102)

Le vittime stanno aumentando. Non esiste una zona senza morte, Mentre il Altri morti Hai dentro Lombardia (+208), Piemonte (+85), Sicilia (+49), Campania (+42) H. Toscana (+40).

I pazienti nei reparti Covid regolari sono in aumento. Il I pazienti sono in ospedale Con sintomi 33.187 (+308, + 0,9%; Ieri-420), mentre lei era più seria In terapia intensiva sono 3.744 (-9-0,2%; Ieri -9). Questi dati vengono visualizzati nella tabella sopra, nella seconda e terza colonna da sinistra. Nella seconda ondata, abbiamo superato il picco dei ricoveri normali (oltre 29.000) a marzo e aprile (cfr 11/11), Ma non abbiamo mai raggiunto un picco di 4.068 pazienti in terapia intensiva 3 aprile.

READ  È vietato sostare davanti ai bar a partire dalle 21, e alle feste in casa (con maschera) un massimo di 6. La premessa delle lezioni a distanza al liceo

Organizzazione mondiale della sanità Tutte le versioni sono dal 29 febbraio. Organizzazione mondiale della sanità Le ultime notizie di oggi.

Il Corriere Ho creato una newsletter per il Coronavirus. La registrazione è gratuita Organizzazione mondiale della sanità.

Casi regione per regione

I dati presentati di seguito, suddivisi per regione, sono dati di casi totali (numero di persone risultate positive dall’inizio dell’epidemia: compresi decessi e guarigioni). La varianza si riferisce al numero di nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore, mentre la percentuale rappresenta l’aumento rispetto al giorno precedente, calcolato sul totale regionale. Più tamponi giornalieri.

Lombardia 407.791 (+1.929, + 0,5%; ieri +3.203) – respingenti: 16.987
Piemonte 167.516 (+1.185, + 0,7%; Ieri +2.021) – Tamponi: 12.290
Campania 155.319 (+1.626, + 1,1%; ieri +2.022) – Tamponi: 14.286
Veneto 145.592 (+2.003, + 1.4%; ieri +2.617) – Tamponi: 8.985
Emilia-Romagna 123.073 (+2.041, + 1,7%; Ieri +1.850) – Tamponi: 10.992
Lazio 119.780 (+1.589, + 1.3%, ieri +1.993) – Tamponi: 20.008
Toscana 103441 (+893, + 0,9%; ieri +908) – Tamponi: 10383
Sicilia 63.686 (+1.138, + 1,8%; Ieri +1.024) – Tamponi: 8.602
Puglia 54320 (+1102 + 2,1%; ieri +907) – Tamponi: 4151
Liguria 51.684 (+236, + 0,5%; ieri + 437) – Tamponi: 2101
Friuli-Venezia Giulia 30.650 (+575, + 1,9%; ieri, +680) – respingenti: 6.980
Mar 29806 (+252, + 0,8%; ieri +518) – Buffer: 1913
Abruzzo 28.024 ** (+556, + 2%; ieri, +413) – Tamponi: 4.184
Umbria 23808 (+68, + 0,3%; ieri +310) – assorbenti interni: 480
PA Bolzano 23777 (+183, + 0,8%; ieri + 437) – Tamponi: 1.002
Sardegna 21475 (+329, + 1,6%; ieri +416) – respingenti: 2530
Calabria 16714 (+270, + 1,6%; ieri +294) – Strisci: 1759
PA Trento 15733 (+176, + 1,1%; ieri, +265) – Strisci: 737
Basilicata 8142 (+92, + 1,1%, ieri +172) – respingenti: 673
Valle d’Aosta 6510 (+47, + 0,7%, ieri +47) – Tamponi: 575
Molise 4.713 (+87, + 1,9%; Ieri + 114) – Tamponi: 906

READ  "Cosa c'era dietro il suo attacco" - SOS Fanta
Zona di morte per regione

Il numero riportato di seguito diviso per regione è il totale dei decessi dall’inizio della pandemia. La differenza indica il numero di nuovi decessi registrati nelle ultime 24 ore.

Lombardia 21855 (+208, Ieri +135)
Piemonte 6239 (+85; ieri +84)
Campania 1.673 (+42; ieri +36)
Veneto 3.711 (+34; ieri +33)
Emilia-Romagna 5.753 (+39; ieri +30)
Lazio 2.367 (+39; ieri +19)
Toscana 2641 (+40; ieri +38)
Sicilia 1.555 (+49; ieri +45)
Puglia 1483 (+30; ieri +21)
Liguria 2.387 (+7; ieri +19)
Friuli-Venezia Giulia 838 (+21; Ieri + 16)
Marsh 1.264 (+9; ieri +13)
Abruzzo 893 *** (+7; ieri +7)
Umbria 407 (+13; ieri +5)
PA Bolzano 531 (+1; ieri +7)
Sardegna 444 (+8; ieri +4)
Calabria 295 (+14; ieri +9)
PA Trento 654 (+13; ieri +12)
Basilicata 153 (+8; ieri +3)
Valle d’Aosta 315 (+4; ieri +1)
Molise 118 (+1; ieri +4)

* I dati non corrispondono pienamente alla differenza tra i casi totali odierni e quelli del giorno precedente a causa del ricalcolo dell’Abruzzo (vedi nota successiva).

** L’Abruzzo ha riferito che nei giorni scorsi un caso è stato sottratto dal totale dei casi positivi, perché si tratta di un caso duplicato. Inoltre sono stati aggiornati i dati sui pazienti ambulatoriali, che domenica sono stati declassati di 29 unità.

*** Riporta la regione Umbria ricalcolando il numero di morti.

L’articolo è in aggiornamento …

30 novembre 2020 (modifica il 30 novembre 2020 | 18:24)

© Riproduzione riservata

Written By
More from Arzu

Covid Tuscany, 986 nuovi pazienti. Scuola, altre classi in quarantena / diretta

FIRENZE, 19 ottobre 2020 – I nuovi casi di coronavirus in Toscana...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *