Balotelli, segno di tifoso e cancello brecciato a faccia in giù

Sfida fuori Rigamonte prima della gara di stasera contro il Monza: “Valle Zero, un uomo senza dignità”. All’attaccante è stato anche impedito di stare in campo

Mario Balotelli stasera non è stato convocato da Brocchi per Brescia-Monza perché ancora in ritardo, così il match tra l’attaccante e il Brescia è stato saltato dopo un lontano distacco dal dolore di qualche mese fa. Ma i tifosi bresciani non dimenticano che Balotelli – che è in tribuna a Rigamonte per sostenere i suoi nuovi compagni – ha organizzato un comitato di accoglienza poco amichevole.

Il segno

Balotelli: Ci sono altri giocatori che hanno amato questa città, per noi sei uguale a zero, un uomo senza dignità. Palo l’ha sicuramente visto, quando è arrivato con 500, e quando ha cercato di entrare nel parcheggio dello stadio – secondo il Giornale di Brescia – gli agenti di sicurezza gli hanno chiuso il cancello in faccia. A quanto pare, è stato detto loro di non essere ammessi in macchina. Così Balotelli si è fermato fuori e poi è salito in tribuna con Adriano Galliani. In serata il Brescia ha comunicato che “nessun giocatore delle squadre avversarie è entrato nel parcheggio all’interno dello stadio. Secondo il protocollo e come accade in ogni partita, Monza ha comunicato la lista delle vetture e dei mezzi in cui sarebbero arrivati. Lo stadio . Lo stadio (sia la delegazione che il gruppo delle squadre) e tutti erano ammessi. Con l’ingresso senza alcun problema (…), quindi, non c’è caso di rifiuto o chiusura dei cancelli per qualsiasi titolare del Monza “.

Divorzio e litigio

READ  Bollettino Coronavirus in Italia: morto, infettato e guarito, 2 dicembre. AssoCareNews.it

Difficile che Mario – come ha fatto con il club della sua città – si aspettasse applausi e fiori al suo ritorno al Brescia. Dopo tutto, la rottura è avvenuta in modo tempestoso. Dopo il blocco, le tensioni con il presidente Massimo Celino sono aumentate. Tra mancati allenamenti, rimproveri pubblici e messaggi sui social, il rapporto tra Balotelli e Brescia si è concluso su carte sigillate. Poi Mario è ripartito in seconda divisione con il Monza (dove ha subito segnato all’esordio con la Salernitana). Ma i tifosi del Brescia non dimenticano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *