Borsa Italiana, Commento alla sessione odierna (22 ottobre 2020)

L’indice è rimasto sopra i 19.000 punti. Forte volatilità dei titoli bancari: evidenzia il calo di BPER Banca. STM ha chiuso in territorio negativo

I principali indici della Borsa italiana e dei principali mercati finanziari europei Finiscono con le minime differenze Caratteristiche del sedile Diversi cambiamenti di direzione. Secondo il team di investimento di Pramerica SGR, le prossime settimane saranno fondamentali per ottenere maggiori informazioni sugli sviluppi delle prossime elezioni americane e sulla rapida diffusione del virus. Pertanto, alla luce delle attuali incertezze e potenziali sorprese negative, gli esperti ritengono che ciò sia necessario Vai avanti con una posizione cauta Con una minore esposizione al rischio rispetto alla metà dell’anno. “In termini di asset allocation, ciò significa continuare ad adottare un approccio cauto nei confronti dell’asset class azionaria che si traduce in una posizione di minor peso”, ha sottolineato il team di investimento di Pramerica SGR.

Il FTSEMib È sceso dello 0,05% a 19.077 punti dopo aver oscillato tra il livello più basso a 18856 punti e il livello più alto a 19171 punti. Il FTSE Italia All Share Ha perso lo 0,15%. Prestazioni peggiori per Cappello medio di FTSE Italia (-0,53%) e per Stella FTSE Italia (-0,9%). Nella seduta del 22 ottobre 2020 il valore di scambio è sceso a 1,47 miliardi di euro, contro 1,67 miliardi di mercoledì; 581.089.931 azioni sono state scambiate (69.162.510 nella seduta di mercoledì). Tra i 412 titoli, 253 sono stati scambiati, 253 hanno registrato una performance negativa, mentre i guadagni sono stati 117. I restanti 42 titoli sono rimasti invariati.

L ‘Euro Invece è sceso sotto $ 1,185 Bitcoin Circa $ 13.000 (circa € 11.000).

READ  Covid-19, Conte: "Lo dico chiaramente, vogliamo evitare il blocco nazionale"

Il Diffusione Btp Bond Confermato sopra i 135 punti. Il Tesoro ha collocato il nuovo BTP con scadenza settembre 2051 (trent’anni) a 8 miliardi di euro: il prestito avrebbe potuto ricevere richieste superiori a 90 miliardi di euro

STM Ha chiuso la giornata in ribasso dello 0,97% a 28,66 €Dopo la pubblicazione dei risultati del terzo trimestre del 2020. La società ha chiuso il periodo con un fatturato di 2,67 miliardi di dollari, in crescita del 4,4% rispetto ai 2,55 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno. il precedente. Su base sequenziale (cioè rispetto al periodo luglio-aprile dell’anno in corso), il fatturato è aumentato del 27,8%, un incremento sensibilmente superiore al + 17,4% indicato dal management in occasione della pubblicazione del secondo trimestre. La redditività è stata del 36%, paragonabile al 37,9% nel terzo trimestre del 2019 e al 35% nel periodo aprile-giugno, principalmente a causa della pressione sui prezzi e dei costi di sottoutilizzo della capacità produttiva. Il numero è in linea con la stima indicata dal management a luglio. STM ha chiuso il terzo trimestre del 2020 con un utile netto di 242 milioni di dollari, rispetto ai 302 milioni di dollari dello stesso periodo dello scorso anno (-19,6%). Per tutto il 2020, i senior manager prevedono ricavi netti di circa 9,97 miliardi di dollari, in miglioramento rispetto ai 9,65 miliardi di dollari indicati all’inizio di ottobre. Il management ha dichiarato che il margine operativo dovrebbe registrare una performance a doppia cifra.

Forte volatilità nei titoli del settore bancario.

Ritiro Pepper Bank. La quota dell’istituto ha lasciato a terra il 2,51% a 1,1865 euro.

READ  Oggi il nuovo Dpcm, verso la chiusura del palazzo alle 18

D’altra parte, ad un’altezza frazionaria BancoBPM (+ 0,64% € 1.646).

Atlantia 0,21%Dopo le forti oscillazioni registrate nelle sessioni precedenti. Il Sole24Ore scrive che i fondi Cassa depositi e prestiti, Blackstone e Macquarie elaboreranno una proposta per l’acquisizione dell’88% detenuto dalla holding infrastrutturale di Autostrade in Italia. Secondo il quotidiano, i primi segnali di rilancio alla concessione autostradale non saranno in linea con le aspettative di Atlantia.

ascesa di SarasChe è aumentato del 9,86% a 0,497 euro. Dalla corrispondenza emessa in data 22 ottobre 2020 dalla Consob, si è appreso che, al 15 ottobre, la Farringford Foundation era tra i maggiori azionisti della società di raffinazione con una quota dell’1,379% detenuta tramite Urion Holdings (Malta) Limited. Come riportato da alcune agenzie di stampa nei giorni successivi, l’azionista aveva aumentato la propria partecipazione nel capitale di Saras al 3,01%.

Giornata positiva per Campari (+ 1,54% a 9.252 €). Gli operatori stanno collegando il rally azionario ai risultati trimestrali migliori del previsto di Bernod Ricard.

Saltare Giglio Group (+ 7,5%). L’azienda ha annunciato di aver firmato un accordo annuale con il Gruppo Mutti, per implementare la strategia di marketing del marchio Mutti e per promuovere i prodotti Mutti (in scatola, salse, passate, ecc.) Nei principali mercati cinesi, tra cui Tmall.com e JD. com. In particolare, l’accordo prevede che Giglio Group gestisca la vendita dei prodotti Mutti sulle grandi piattaforme di e-commerce in Cina.


Written By
More from Arzu

Coronavirus, Galle: “Inutile aggirarlo, meno ragazzi vanno a scuola meglio è”

“Non ha senso girarci intorno: al momento non possiamo iscrivere tutti i...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *