Corona virus, ultime notizie dall’Italia e dal mondo, e bollettino dei casi di oggi 6 gennaio. Quartiere

Uncem, 1500 rifugio alpino senza alcun tipo di ristoro

Anche ristoro per rifugi alpini “che non hanno ancora beneficiato di misure di sostegno”. È la richiesta che l’Uncem, Unione Nazionale Comuni, Comunità ed Enti montani, rivolge a Parlamento e Governo. “Chiediamo – spiega Uncem, in una nota – di affrontare il più rapidamente possibile il problema di 1.500 edifici, rifugi e punti di sosta per voli gestiti. Si tratta di una parte importante dell’economia di montagna che richiede un’azione politica tempestiva attraverso Uncem”. “I profughi non hanno beneficiato – prosegue Roberto Colombiero, capo delegazione piemontese dell’Uncem – dei ristori in quanto calcolati sulla base del turnover dei primi mesi del 2020 quando queste strutture non erano aperte o con flussi turistici sensibilmente ridotti. In altri casi non è stato così. Potrebbero essere stati richiesti bonus anche a ristoranti o bar dai gestori a causa dei codici NECO iniziali non inclusi in questi beneficiari delle borse. I rifugi – sempre Colombo – sono stati esclusi dai potenziali destinatari “extra restaurant”, che è una grave anomalia dato che Le fortissime radici regionali di queste strutture, che in virtù della tradizione e della cultura utilizzano solo materiali locali nelle loro preparazioni.

READ  Napoli, scontri nella prima notte del coprifuoco. Proteste contro de Luca
Written By
More from Arzu

“Punizione per altri 3 mesi, Rt deve essere ridotto”

“Questa è una corsa lunga”, avverte Alessio D’Amato, Consigliere Sanitario Lazio, l’uomo...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *