Coronavirus, le ultime notizie dall’Italia e dal mondo su Covid- Corriere.it

10.27 – Il Veneto supera i 100mila casi
Il Veneto supera il punteggio psicologico di 100mila positivi dall’inizio dell’epidemia di Covid. Il bollettino regionale di questa mattina ha segnalato 2.792 nuovi contagi nelle ultime 24 ore, portando il totale a 100.876 feriti (inclusi feriti e guarigioni). Ci sono anche altre 29 vittime, portando il bilancio delle vittime a 2.845. Gli attuali positivi sono 61.506 (+1.801). L’aumento del numero dei pazienti non si ferma: negli ospedali: 2046 (+81) pazienti in campo medico e 253 (+12) pazienti in terapia intensiva. In isolamento creditizio ci sono 26.298 persone (-180).

9.53 – Inps: deficit sotto controllo, performance non a rischio Da inizio anno l’emergenza Covid ha richiesto risposte eccezionali, che hanno impegnato l’INPS in attività senza precedenti a sostegno del Paese. L’equilibrio dei conti dell’istituto non è in discussione, e ogni incremento derivante dall’eccezionalità del periodo è costantemente monitorato ed è garantito il presidio nel monitoraggio globale dei conti pubblici e nelle manovre di governo e parlamento. Lo scrive l’Inps in una nota. Lo straordinario deficit di quest’anno, che arriva dopo il 2019 con conti positivi, non pregiudica i benefici futuri né la validità delle misure a sostegno di cittadini e imprese, come individua l’istituto in una nota.

9.34 – Romania, un incendio in un ospedale uccide dieci pazienti Covid
L’incendio, scoppiato sabato sera nell’unità di terapia intensiva dell’ospedale Piatra Neamt nel nord-est della Romania, ha ucciso dieci persone e ne ha ferite gravemente alcune. Il fuoco ha preso fuoco intorno alle 18:30 ora locale, nel reparto dove sono stati ricoverati 16 pazienti con COVID-19. Tutti i morti erano malati sotto un tubo. Il medico di turno, che ha cercato di aiutare le vittime, ha riportato ustioni di secondo e terzo grado sull’80% del corpo mentre lottava tra la vita e la morte.

9:00 – Alto Adige, chiama: vieni al pronto soccorso
Solo in una vera emergenza
Si prega di recarsi al pronto soccorso solo in caso di vera emergenza. È l’appello dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige. E la Provincia Autonoma di Bolzano per qualche giorno in zona rossa è stato il livello massimo di restrizioni che la Direzione della Pubblica Sicurezza ha previsto per contenere il contagio. Al pronto soccorso, personale specializzato si prende cura di persone in pericolo di vita, come pazienti che manifestano gravi emorragie, ossa rotte, dolori al petto o attacchi di cuore, avvelenamenti, mancanza di respiro o ictus. L’Autorità Sanitaria ripete quindi: Piuttosto molte persone potrebbero essere trattate in modo più appropriato altrove.

8.20 – Negli Stati Uniti 1.210 morti e 158.021 casi
Gli Stati Uniti hanno registrato 1.210 decessi in più legati al Coronavirus e 159.021 nuovi casi nelle ultime 24 ore. Una media di 145.712 casi sono stati confermati ogni giorno nell’ultima settimana, un aumento dell’80% rispetto alla media delle due settimane precedenti.

8.10 – Ranieri Guerra (QUI): Questa è l’onda più lunga
Dal precedente, Si assume la responsabilità
La curva sta rallentando e presto ricomincerà a ridursi ma si allungherà nel tempo, rispetto alla prima ondata in quanto abbiamo più casi sparsi sul territorio che vengono diagnosticati meglio grazie ai continui test. crescita. E non dimentichiamo che è solo l’inizio dell’inverno. Cos Ranieri Guerra, vicedirettore dell’Organizzazione mondiale della sanità, In un’intervista con Corriere della Sera. Per l’esperto lo sarà Un compleanno sobrio, anche se i numeri dell’epidemia migliorano. Sarebbe un grosso errore lasciarsi andare, come d’estate. In una possibile terza ondata, spiega poi come si comportano le epidemie in questo modo. La curva diventerà meno ripida, ma questo non significa che il virus scomparirà. Come la scorsa estate, rimarrà sotto il radar e ci vorrà molto tempo prima che venga bandito per sempre. Quando arriveranno i vaccini, sarà anche necessario agire rapidamente per proteggere la popolazione.

7.22 – Il Brasile ha 921 morti in più, più di 165.000 morti
Il Brasile ha registrato altri 921 decessi correlati a COVID nelle ultime 24 ore, per un totale di 165.658 vittime. Il numero di contagi ha raggiunto oltre 5,8 milioni, di cui 38.307 confermati nelle ultime 24 ore.

7.17 – In Germania 16.947 casi e 107 morti
La Germania ha registrato 16.947 casi aggiuntivi di coronavirus nelle ultime 24 ore. Sono stati registrati altri 107 decessi correlati alla malattia (Ecco la mappa).

READ  "Siamo la Zona Arancione? Cose da WhatsApp"

15 novembre 2020 (modifica il 15 novembre 2020 | 10:30)

© Riproduzione riservata

Written By
More from Arzu

Ellen Page cambia il suo nome e confessa su Twitter: “Sono trans, chiamami Elliot”.

Eileen Page, 33 anni, e una carriera straordinaria iniziata nel 2007 grazie...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *