Covid e cambiato, ecco il piano della Farnesina per riportare gli italiani bloccati in Gran Bretagna – Corriere.it

I cittadini residenti in Italia e coloro che hanno ragioni di necessità e urgenza potranno rientrare dalla Gran Bretagna con voli commerciali riceveranno un permesso speciale. È la decisione presa dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio d’intesa con il collega sanitario Roberto Speranza. Sono inoltre in vigore le restrizioni che saranno inserite nel decreto: Chi torna dovrà sottoporsi al tampone Prima e dopo la partenza e in ogni caso lo sarà È obbligatorio fare la quarantena per un periodo di 14 giorni Una volta sbarcato in Italia. D’altra parte, non c’erano restrizioni sulla merce.

La petizione di Bruxelles

La decisione dei due ministri fa seguito ad una richiesta giunta poco prima della Commissione dell’Unione Europea su una nota ufficiale: la rimozione immediata dei blocchi che impediscono la circolazione delle merci tra il Regno Unito e il resto d’Europa che rischiano di mettere in crisi la filiera. Nelle isole britanniche. Il divieto di voli e treni dalla Gran Bretagna dovrebbe terminare data la necessità di garantire voli essenziali ed evitare di interrompere la catena di approvvigionamento, ha scritto la Commissione. Non un impegno, ma un consiglio che ha comunque un forte peso politico e di cui prende atto Crescono le difficoltà al confine britannico: migliaia di camion si sono fermati a Dover e i supermercati britannici hanno dovuto ridurre le scorte Per soddisfare la domanda.

Per restituire i cittadini banditi

L’Unione Europea raccomanda innanzitutto il miglior coordinamento possibile tra gli Stati membri nell’affrontare la crisi causata dal virus mutato. Anche il commissario per la giustizia Didier Reynders ha raccomandato di evitare viaggi non necessari ma allo stesso tempo di consentire ai cittadini dell’UE bloccati in Gran Bretagna di tornare nei loro paesi di origine (solo 15.000 italiani fermati dal canale). Da parte sua, Adina Filin, direttrice dei trasporti nell’Unione europea, ha affermato che i lavoratori dei trasporti dovrebbero essere esentati dalle misure restrittive. Al 31 dicembre – ecco un estratto dalla nota – la libertà di circolazione è ancora in vigore; Gli Stati membri non dovrebbero rifiutare individui provenienti dalla Gran Bretagna. La circolazione delle merci deve continuare senza interruzioni.

READ  Klopp: "Meritano la sconfitta dopo una partita difficile"

Caos a Dover

Il segno si riferisce specificamente al governo francese che ha introdotto blocchi per i camion in partenza da Dover o che desiderano attraversare il tunnel del canale. L’arresto ha provocato migliaia di veicoli pesanti parcheggiati per giorni sulla riva settentrionale del canale. Il costante afflusso di camion nella contea del Kent ha costretto le autorità locali a utilizzare la pista dell’aeroporto di Folkestone sulla Manica come parcheggio per evitare la congestione autostradale e le aree di parcheggio nell’area del porto di Dover.

22 dicembre 2020 (modifica il 22 dicembre 2020 | 16:35)

© Riproduzione riservata

Written By
More from Arzu

Il “Grande Fratello Vip” Matilda deve uscire di casa

Leggi anche> Nel “Grande Fratello Vip” di Elizabeth arriva una lettera d’amore...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *