Covid, nuova legge: 5 regioni in arancione e nessuna in rosso, in attesa di Dpcm. Ma l’infezione sta aumentando Lega

In Italia la curva di contagio è rallentata e questa settimana è tornata inversa.. Lo ha affermato il capo dell’Istituto superiore di sanità Silvio Prosavero Alla conferenza stampa per l’analisi dei dati di monitoraggio della sala di controllo regionale, come riportatoAnsa. “C’è un aumento del tasso di crescita dei casi Avviso: come indicato da Rt che è maggiore di 1 in molte regioni. In quasi tutte le regioni, la tendenza dei casi è in aumento e c’è un aumento del carico sui servizi di assistenza, con una valutazione di rischio elevata in molte aree.

Nel frattempo Presidente del Supremo Consiglio Sanitario Franco Locatelli Ho parlato dell’aspetto dei vaccini. “Entrambi i vaccini approvati – ha spiegato – sia Pfizer che Moderna sono basati sulla tecnologia Rna-messenger, e l’intervallo tra le due dosi è di 28 giorni per Moderna invece di 21. Per ogni flacone di Moderna sono disponibili 10 dosi, non necessita di diluente e mantenute tra i 15 ei 25 gradi”. .

Nel frattempo, le regioni Calabria, Emilia-Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto passano nella Zona Arancio. sonoMinistro della Salute Roberto SperanzaSulla base dei dati e degli indicatori della sala di controllo, eIn serata verrà emanato un nuovo decreto, che entrerà in vigore da domenica 10 gennaio Fino a venerdì 15 gennaio scadrà la data DPCM. Con la decisione del nuovo premier, ha detto il ministero della Salute, ogni estensione sarà valutata.

READ  Atmosfera fidanzata, Tommaso in lacrime: mi manchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *