Covid Tuscany, 986 nuovi pazienti. Scuola, altre classi in quarantena / diretta

FIRENZE, 19 ottobre 2020 – I nuovi casi di coronavirus in Toscana sono arrivati ​​a 986, quindi continuano a salire. Sono inoltre presenti 71 nuovi ricoveri ospedalieri, mentre i tamponi prelevati nelle ultime 24 ore sono stati 10557. Questi i numeri forniti dal Bollettino Regionale – Leggi l’articolo per vedere tutti i dati

Nel frattempo, tuttavia, ci sono molti effetti del COVID-19 sulla vita di tutti i giorni. esistere Nuove infezioni a scuolaCiò ha portato all’isolamento di alcune classi, mentre altre istituzioni ritornano completamente o in parte all’apprendimento a distanza.

Ha un’ampia banca Polemica dei sindaciChi non vuole vedere la responsabilità dell’eventuale decisione del coprifuoco nelle arene della movida non a loro carico. Leggi direttamente la domenica / Nuovo DPCM, cosa cambia per la Toscana / Dati per il 18 ottobre in Toscana / La percentuale di pannolini positivi, giorno dopo giorno

Il primo consiglio regionale misto

L’inizio della prima sessione dell’Undicesima Consulta Legislativa della Giunta Regionale Toscana, prevista per questo pomeriggio, è stato posticipato di un’ora. Quindi la data di inizio è stata fissata alle ore 16, e visto il Dpcm del 18 ottobre relativo alle emergenze Covid, i lavori saranno svolti in modalità mista, in presenza a Palazzo del Pegaso, ma con alcuni consiglieri che parteciperanno a distanza. L’agenda non è cambiata.

Sindaco di Pistoia: “Servono risorse per il coprifuoco”

“I sindaci sono sempre stati in prima linea in questa emergenza, non solo oggi Piena responsabilità Dalle nostre terre stiamo affrontando una situazione sempre più difficile, dal punto di vista sanitario e sociale, e non lo facciamo certo dalle 21,30 di ieri. In caso di “coprifuoco”, il governo non può scaricare la decisione e monitorare Sui comuni Senza dare risorse e dipendenti. Ripeto, siamo pronti ad assumerci maggiori responsabilità ma se veniamo nominati In condizioni per farlo. Inoltre, in base alle disposizioni delle singole regioni, si creeranno enormi disparità tra i vari operatori irrisolti Problema di saluteCosì il sindaco Pistoia, Alessandro TomasiInterviene il nuovo Dpcm presentato ieri sera dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte ed è attualmente in vigore.

READ  Cloudburst a Crotone, sindaco: "Adesso gioca con la Lazio"

“Le regole per studiare le ore sono chiare.”

“Nelle scuole – afferma il sindaco Nardella – penso che non dovremmo tirarci indietro dall’importanza di rimanere aperti e svolgere attività educative in loro presenza, quindi i tempi per il grave sovraffollamento possono essere allentati solo con orari di ammissione sorprendenti. Trasporti pubblici. Ma il sindaco non può negoziare con Centinaia di dirigenti scolastici: il governo fornisce, attraverso il ministero, indicazioni chiare sui tempi di ingresso negli uffici dell’amministrazione scolastica regionale, in modo che i dirigenti scolastici sappiano come trasferirsi, le famiglie siano informate e noi forniremo il nostro sostegno come sindaci.

Il caso in RSA Montaion

Un caso positivo di coronavirus è stato trovato tra i pazienti con RSA Villa Serena Montaion (Firenze), gestito da una federazione Comuni di Empolis Valdelsa E il più grande della regione con 250 ospiti e operatori. La notizia è stata resa nota questa mattina dal sindaco Paulo Pomponi. “L’anziano – scrive Pomponi – è attualmente ricoverato in ospedale dove lo ha accompagnato alla comparsa dei primi sintomi. Immediatamente sono stati adottati i protocolli sanitari previsti in questi casi, così sono state messe in atto le misure di prevenzione e comunicazione previste dalla normativa vigente ”. Durante il blocco, la RSA è rimasta immune al Covid-19, in quanto “ chiusa ” con l’emergere dell’epidemia.

La scuola di Firenze torna alla formazione a distanza

Torna a Insegnamento a distanza Per studenti Isis Salvmeni Duca de Aosta A Firenze, dove sono già state isolate quattro aule, alcuni docenti e dirigenti scolastici sono stati messi in quarantena per i loro contatti con persone contagiate dal Coronavirus. “Ho quattro classi in quarantena e molti insegnanti sono costretti a casa. Mi trovo in isolamento creditizio”, spiega a La Nazioni Luca Stephanie, direttore dell’istituto. “Lo stesso vale per i due compagni di classe che hanno a cuore il programma – aggiunge Stephanie – il problema è che, nel caso in cui gli insegnanti che non possono venire a scuola non vengano sostituiti, mi trovo incapace di garantire l’orario scolastico di frequenza. Perché ho bisogno di tornare parzialmente da mio padre”.

READ  Napoli, scontri nella prima notte del coprifuoco. Proteste contro de Luca

Sindaco di Livorno: “Le serrate non spingono le persone a restare a casa”

“Nella vita notturna affrontiamo l’ultima chiamata per me, ovvero chi vive in città, giovani e meno giovani e le loro famiglie, capisce che la libertà di uscire e incontrarsi è limitata dall’obbligo di maschere e allontanamento sociale oppure bisognerebbe chiudere le zone dove questo non avviene”. Così il sindaco Livorno Luca Salvetti Chi ha anche detto: “Non sono sicuro che questo risolverà la situazione, poiché era chiaro che chiudere l’edificio nel cuore della notte non faceva Sono tornati a casa E che la presenza della polizia ha portato all’interruzione dei raduni. Probabilmente si verificherà la chiusura della zona Le persone sono sfollate In altri, come è già successo quest’estate “.

Dante Days solo online

Le conferenze delle “Giornate di Dante” che si aprono oggi a Folinho, Verrà trasmesso su Internet, mentre il pubblico non sarà nella stanza, come stabilito da dpcm. La giornata inizia, alle 17, con una conferenza Franco Franceschi, Storico e docente presso l’Università degli Studi di Siena, su “Dante, Firenze e la società nel suo tempoQuesto e altri eventi (il 20 ottobre con Italo Tomassoni e l’artista Roberto Barney, 21 con Marco Santagata e 23 con Alberto Casade) saranno trasmessi in diretta sulla pagina Facebook di Digipass da Foligno, E sarà anche disponibile in un secondo momento per la visualizzazione.

Written By
More from Arzu

Covid Perrin alza la voce: “Non siamo superficiali”

Mattia Beren È stato uno dei primi giocatori a raggiungere i risultati...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *