Il report della Juventus: Chesney segna una doppietta incredibile, Cuadrado, Ronaldo e Morata al posto giusto | prima pagina

La reazione doveva arrivare ed è arrivata, Pirlo cambia molto e funziona bene. La Juventus parte lentamente ma poi arriva, nella ripresa si è meritata la Supercoppa. Queste le pagelle bianconere.

Juventus 2-0 Napoli

Juventus

Chesney 7,5: Splendido riflesso su Lozano al 28 ‘, una di quelle parate che sono un gol. Il personalissimo candeliere alla fine del tiro ha deviato Chiellini
Riquadro 7.5: Si ignora in tempo per la Supercoppa, perché parte subito perché la Juventus non può fare a meno di lui. A volte sbaglia, ma la sua presenza ha davvero regalato alla Juventus una brillantezza completamente diversa in fase di ripartenza, un allenatore esterno e un attaccante in più. Al 95 ‘ha ancora abbastanza contropiedi per regalare a Morata un assist per 2-0.
Bonucci 6: Personalità, quando Insigne si riferisce a lui, non può essere distratto per un momento
Chiellini 6.5: Rissa con Petagna per i fan del gioco duro, vince spesso
Danilo 5,5: Lozano lo ha mandato al banco, molto disponibile in fase di preparazione ma questa volta in grande difficoltà in fase difensiva
McKinney 5: Quando c’è una sensazione e ci si sente anche quando non c’è. Ha corsa e vivacità, senso di coinvolgimento e voglia di lottare contro ogni pallone. Alcuni falli fanno parte del pacchetto completo, quello che fa in area dando il calcio di rigore al Napoli, però, è molto pericoloso.
Arthur 7: Dalle geometrie al centrocampo spesso prevedibile e una volta riesce a gestire una posizione verticale, anche se trovare distanze nel Napoli non è facile. Quindi è un giocatore con cui iniziare
Pentancourt 7: Grande prestazione di intelligenza, preziosa soprattutto in quelle chiusure protettive che con l’Inter erano sempre saltate. Dopo il gol di Ronaldo è corso in panchina a tifare, e testato da capitano (38 ‘st Rabiot sv).
Chiesa 5.5: A sinistra è meno efficace, o almeno così sembra contro il Napoli. Il campo lo punisce, già eliminato nell’intervallo per un problema alla caviglia (1 ‘m Bernardeschi 6.5: Una volta iniziato il secondo tempo, non trova l’artiglio destro sotto la porta, poiché un’esterno sinistro nel 4-4-2 è più a suo agio di Kiza.)
Kulusevsky 5.5: Promosso a segnaposto di Morata, sostituisce le cose buone con gli insetti, spesso al momento dell’ultima clip. Nel complesso, ha dovuto sfruttare questa opportunità in modo completamente diverso (38 ‘st Murata 6.5: Entra e unisciti alla festa e registrati per ogni competizione)
Ronaldo 7: Sembra che questo non sia il momento migliore in termini di situazione. Ma cerca la scintilla dai primi minuti, non è un caso che sia al posto giusto al momento giusto.

READ  Lega italiana: Fiorentina-Cagliari 1-0: Vlahovic al 72 '

Tutti. Pirlo 7: È cambiato molto, è cambiato il più possibile rispetto all’Inter, piazzando praticamente tutti i giocatori a disposizione che non erano partiti all’inizio a San Siro. Ciò significa che ha ammesso i suoi errori. E ha ragione, la Juventus gioca bene nel primo tempo e gioca molto bene nella ripresa. Avrai anche tanta fortuna nel gestire solo i due errori.

Written By
More from Arzu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *