La Lombardia è in rosso dal 17 al 31 gennaio. Dalle scuole ai parrucchieri, le nuove regole di Dpcm- Corriere.it

La Lombardia è tornata in rosso. Il decreto del Ministero della Salute è arrivato a Roberto Speranza, nel pomeriggio del 16 gennaio, Entrerà in vigore domenica 17 gennaio, E imporrà il ritorno della Lombardia – la regione più colpita dall’epidemia di Covid – nel più restrittivo sistema normativo previsto dal Dpcm varato dal governo.

La durata di questo nuovo regime normativo sarà – secondo lo stesso governo – di almeno 14 giorni: quindiAlmeno fino al 31 gennaio, come specificato nel decreto. Un cambio di colore per l’area potrebbe essere annunciato – se i parametri lo consentono – venerdì 29 gennaio, che avrà effetto poche ore dopo.

Il Presidente del Territorio Attilio Fontana Venerdì 15 è stato annunciato un appello contro questa decisione del governoIl giudizio non è necessario e punitivo perché si basa su vecchi dati che non tengono conto della situazione reale. Non è chiaro al momento come questo appello cambierà il periodo in cui la Lombardia sarà costretta a restare in rosso.

Cosa include la zona rossa? Di seguito sono riportate le norme approvate dal Decreto di Gabinetto.

Scuole in Lombardia

Come ha sottolineato il ministro dell’Istruzione Lucia Azulina, i servizi di educazione infantile, gli asili, le scuole primarie e il primo anno di scuola media rimangono in rosso. In tutti gli altri casi, le attività educative si svolgeranno esclusivamente in modalità remota, ad eccezione dei bisogni speciali degli alunni con disabilità o di quelli con bisogni educativi speciali.

Movimenti

All’interno della zona rossa puoi cambiare casa solo per motivi di lavoro, salute o urgenza. È anche possibile andare – solo per due adulti, una volta al giorno, e all’interno del territorio comunale – a trovare un parente o un amico. Resta in vigore l’eccezione fatta con il decreto ante Natale Dpcm: chi risiede in un Paese con meno di 5.000 persone può visitare un amico o un parente (sempre solo due, una volta al giorno) anche in un comune situato nel raggio di 30 Km, purché non sia il capoluogo di una contea. Non è consentito lasciare la sua zona se non per recarsi a casa, luogo di residenza o residenza.

READ  A Natale in Italia la zona rossa 24-6 giorni prima delle festività. Politica - al tavolo due non vivono insieme
Negozi che rimangono aperti

Attività di ristorante e bar sospese: la consegna a domicilio è ancora possibile e dalle 22:00 è ancora possibile servire fast food. Sospensione delle attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per la vendita di derrate alimentari e di prima necessità, ovvero quelle indicate in Questo attaccamento Ha dichiarato qui:

– Commercio al dettaglio in negozi non specializzati dove i prodotti alimentari e delle bevande sono molto diffusi (supermercati, supermercati, negozi di generi alimentari, piccoli mercati e altri negozi non specializzati per alimenti diversi)
– Commercio per dettagli di prodotti surgate
Commercio di dettagli in esercizi informatici non specializzati, periferiche, apparecchiature per le telecomunicazioni, dispositivi audio e video elettronici di consumo e hardware
– Vendita al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in negozi specializzati (codici ateco: 47.2), compresi quelli specializzati nella vendita di sigarette elettroniche e inalanti
– Commercio in carburante dettagli per autotrazione in formazione specializzata
– Vendita al dettaglio di apparecchiature per la tecnologia dell’informazione e della comunicazione (TIC) in negozi specializzati (codice ateco: 47.4)
Vendita al dettaglio di elettrodomestici, vernici, vetro piano e materiali da costruzione (comprese ceramiche e piastrelle) in negozi specializzati
Commercio di dettagli sanitari
– La vendita al dettaglio di macchinari, attrezzature e prodotti per l’agricoltura e l’orticoltura
Commercio di libri dettagliati in formazione qualificata
Commercio di dettagli di giornali, riviste e periodici
Commercio di dettagli di articoli di cartoleria e forniture per ufficio
– Commercio di dolciumi e calzature dettagli per bambini e neonati
– Commercio a biancheria personale dettagli
Commercio di articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero in formazione qualificata
Commercio di autoveicoli, motociclette, relative parti e accessori
Dettagli commerciali di giochi e giochi in formazione qualificata
Vendita al dettaglio di medicinali in negozi specializzati (farmacie e altri negozi specializzati per medicinali da banco)
– Commercio in dettagli di materie medicinali e ortopedici in formazione specializzata
Commercio di dettagli cosmetici, manufatti di porfiria ed erboristeria in formazione specializzata
Commercio di dettagli floreali, cactus, bulbose, semi e fertilizzanti
Scambia dettagli per animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi qualificati
Commercio di ottiche e dettagli di imaging
Commercio di dettagli sul carburante per uso domestico e riscaldamento
– Commercio su dettagli di saponi, detersivi, lucidatura e affini produttori
Commercio di dettagli di articoli e misure funerarie
– Commercio in dettaglio in un carrello: prodotti alimentari e bevande. Frutta e verdura; pesce; Carne; Fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti; Profumi e cosmetici. Saponi, detersivi e altri detergenti; Biancheria. Vestiti e scarpe per bambini e neonati
Scambia i dettagli di qualsiasi tipo di prodotto eseguito online, da remoto, per corrispondenza, per raggio, per telefono
Commercio condotto da distributori automatici

READ  "Ci aspettavamo una partita del genere. Ottimo atteggiamento".
Parrucchiere e centri estetici

Le attività ed i servizi della persona sono sospesi ad eccezione di quelli indicati in Questo attaccamento Ed è riportato qui per intero:
Lavaggio e pulizia di tessuti e pellicce
– Attività di lavanderie industriali
Altri lavandini, tintorie
Servizi funebri e attività connesse
Servizi di barbiere e parrucchiere.

Pertanto, i centri estetici rimangono chiusi.

Written By
More from Arzu

8.913 nuovi contagi, 298 morti – Corriere.it

In Italia, almeno dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus 2047.696 * persone (Compresi quelli...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *