Nuovo DPCM in arrivo, Regioni a rischio

Il Nuovo Dpcm È quasi pronto. Le indiscrezioni parlano di misure più forti in quelle aree, dove L’indice di infezione è più alto e supera la soglia di 1,5. “Stiamo valutando un meccanismo diverso legato ai rischi di contagio e soprattutto alla saturazione del sistema sanitario”, ha confermato in diretta domenica sera il ministro per i Beni culturali, Dario Franceschini.

E fonti parlamentari di maggioranza dicono che ci sarà un “obiettivo”. Lombardia, Piemonte e Calabria, Che è stato considerato nell’ultimo report settimanale per le regioni ISS ad “alto rischio” con indice Rt rispettivamente 2.01, 1.99 e 1.84, tanto da rientrare nel cosiddetto Scenario 4. Scenario, che comprenderebbe anche le aree molisane (Rt 2.01), Bolzano ( Rt 1.92), Emilia Romagna (Rt 1.6) e Trento (Rt 1.56), seppur a medio rischio.


Il quadro nello scenario 3 con identificazione ad alto rischio sarebbe Puglia (Rt 1.47), Sicilia (Rt 1.38), Toscana (Rt 1.19). Friuli Venezia Giulia (Rt 1,47), Umbria (1,45) Lazio (1,43) Marche (1,35) e Campania (1,29) si trovano nello stesso scenario ma con rischi moderati. Martedì sera il governo sta lavorando senza sosta alla bozza finale dell’atteso “pacchetto” e per domani non è tornato come originariamente previsto. Per ora circolano solo voci, con un punto costante: fermare il più possibile la curva con interventi più forti nelle zone con più contagi, prevedendo restrizioni più morbide nel resto del Paese. Una strategia che evita l’arresto completo per il momento.

Riproduzione riservata © Copyright Adnkronos.

READ  "Brogli ha salutato Chavez e il suo denaro Soros", Giuliani cita "mio cugino Finney" - Libero Quotidiano
Written By
More from Arzu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *