Omicidio femminista a Palermo, la nuova cantante 32enne Pera Napoli uccide in casa: confessa il marito 37enne

Senza vita, nel suo bagno, con Ferita da taglio. Così è stato trovato Beira di Napoli, Una nuova cantante di 32 anni è stata uccisa nella sua casa di Palermo Chi è suo marito Salvatore Baglion. L ‘L’uomo ha ammesso: Anche una decina di pugnalate alla gola. Ora è in custodia conL’accusa di omicidio. Il 37enne ha parlato dopo l’interrogatorio È durato circa quattro ore Con il capitano della Polizia di Palermo San Lorenzo, Simone Calabro e la Procura della Repubblica Federica Paella, alla presenza del suo avvocato, Daniele Piparo. Fu lui a scoprire il corpo, a presentarsi all’ora di pranzo alla caserma Mudakhaq (nell’ex casa di Totò Reina, fu confiscato e trasferito alla caserma dei Carabinieri) e ad accompagnare i soldati a casa, indicando il luogo in cui si trovava la moglie.

I due erano Si sono separati a casa per due anni. Ed era “molto geloso”, dice il padre della vittima, Carlo di Napoli. Ecco perché sembra che l’abbia segnalato un paio di anni fa. L’avrebbe perseguitata secondo le storie di famiglia. Baglione quello Tratta la carne con il commercioO meglio, ha comprato e trasportato carne ai macellai questa mattina dopo aver inviato una lettera di rispetto, ha detto Accompagnato da tre bambini Dei suoi genitori, ci sono tre ragazzi di età compresa tra i 13 e gli 11 anni, due dei quali sono gemelli. Poi è tornato a casa sua a Beira. Qui, alla fine della discussione, prese un coltello, forse uno di quelli con cui lavorava la carne, e lo pugnalò. Dieci volte. Uno in gola. Così è morta Pera, una donna di 32 anni e madre di tre figli, conosciuta nel quartiere di Croias dove viveva: “Certo che è famosa, il canto era una passione nata da poco ma già apprezzata da tutti”, prosegue il padre, mentre aspetta, con alcuni parenti fuori dalla casa di Via Vanvitelli, dove vive la figlia. Padre Carlo alza le spalle e allontana i giornalisti: “Non so niente, niente”. “La conoscevano tutti, era bravissima ma litigavano sempre”, dice Antonita, “fan” affezionata di Piera: “Aveva davvero talento, che peccato”.

READ  Crotone - Juventus 1-1: gol di Simi e Morata, espulso Chiesa

un Un quartiere travagliato, Molti aprono le braccia e alzano la testa: “E che diciamo? La signora Maria dice anche:” Una cosa del genere non si capisce prima “. Il quartiere di Croias è stato improvvisamente travolto dalla tragedia:” Verso le 12.30 abbiamo sentito le sirene dei Carabinieri “dicono gli altri vicini Si sono fermati al bar, è stato lo stesso Baglion ad andare in caserma e poi ha accompagnato i Carpenteri a casa. Suo marito, da cui lei si era separata da due anni ma con cui continuava a vivere, aveva sono già sui social dalla mattina Mostra un po ‘di eccitazione. tre Sue ha pubblicato su FacebookSi identifica come un “bravo ragazzo”, e tutti rivelano uno stato travagliato: “Rispetto, una bella parola … molto brutta, non tutti conoscono il significato”. Tre post, tutti in una decina di post, hanno un significato simile: “Non mostrare il tuo movimento a chi non sa nuotare”. E ancora: “Non permettete a nessuno di rovinarvi la pace solo perché non lo trova”. I post sui social che hanno già mostrato che tra la coppia, che non è in contatto su Facebook, è successo qualcosa: “Alcune persone non hanno ancora capito che a causa della loro esposizione le persone finalmente se ne vanno”, ha scritto invece la donna, appena ieri. Una cantante con nuovi brani con migliaia di visualizzazioni sul suo canale YouTube: “Tutti la conoscono davvero qui”, insiste Antonieta scuotendo la testa.

Questo è l’innumerevole assassinio di una donna e subito dopo il recente assassinio di donne a Palermo. Appena Lo scorso 25 gennaio Roberta Seragusa è stata trovata mezza bruciata. Palermo è ora sconvolta dalla morte di un’altra donna, questa volta nel cuore del capoluogo siciliano.

READ  Crisi di governo e scontro tra Italia e Cinquestel su scala e reddito di cittadinanza | Pd: "Una discussione complicata", Fico torna al Quirinale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *