“Parlerò di Parlamento” – Corriere.it

tempo duro. Lo sappiamo tutti, ma il fatto che queste siano le prime parole pronunciate da Mario Draghi dopo i consueti ringraziamenti al Presidente della Repubblica per la fiducia che ha voluto riporre in me, riafferma la tragedia di questa crisi politica, che già abbiamo ricordato oggi l’altro ieri dallo stesso Sergio Mattarella. 13.30 e l’ex presidente della Banca centrale europea per la prima volta come primo ministro Incaricato di formare un governo Davanti alla stampa hanno messo i microfoni al Quirinale. Prima con cautela come al solito. La conversazione con Mattarella è durata un’ora e un quarto. E poiché la situazione è delicata, nulla può essere lasciato al caso e tutto è stato esaminato per raggiungere l’obiettivo indicato dal Presidente della Repubblica: Governo di alto livello.

Draghi è arrivato puntuale alle 12, con l’auto di scorta che aveva posseduto da quando, nel novembre 2019, era tornato nella sua casa romana, un attico ai Parioli, da Francoforte, appena i suoi otto anni da capo della Centrale Europea La banca era finita. Dopo l’intervista a Mattarella, Draghi ha fatto la storia per Qualunque cosa tu prenda, qualunque cosa costi Chi ha salvato l’euro nel 2012, parla solo poche parole, e tutte pesano. Superare l’epidemia, portare a termine la campagna di vaccinazione, fornire soluzioni ai problemi quotidiani dei cittadini e rilanciare il Paese sono le sfide che dobbiamo affrontare.: Un programma approssimativamente pianificato del programma, incentrato su tre emergenze sanitarie, sociali ed economiche, a cui fa riferimento Mattarella.

Poi il metodo: con grande rispetto mi rivolgerò innanzitutto al Parlamento, come espressione della volontà popolare. Sono fiducioso che dal confronto con i partiti e gruppi rappresentativi e dal dialogo con le forze sociali, l’unità e con essa emergerà la capacità di dare una risposta responsabile e positiva alla chiamata del Presidente della Repubblica. Quindi Draghi non si è comportato come Carlo Azeglio Ciampi (che è anche banchiere centrale), che ha formato il governo nel 1993 senza le consuete consultazioni. Draghi abbraccerà anche le parti sociali dalle quali ieri si è assicurato una convincente slot di credito. Draghi ha concluso la soluzione di riserva al termine delle consultazioni.

READ  Market Moving, Ristrutturazione Lautaro | Nuovi numeri di contratto

Uscita dal Quirinale in ordine: a Montecitorio, Palazzo Madama e Palazzo Chigi. Con il presidente della Camera, Roberto Fico, dopo che la missione esplorativa affidatagli da Mattarella non è riuscita a verificare se il governo Conte potesse essere rimesso in piedi, Draghi ha cercato di capire cosa aspettarsi dal 5 stelle, ma con poco aiuto di Fico, viste le forti divisioni in moto. Con il presidente del Senato esplora il fronte di centrodestra, dove Elisabetta Casilati, originaria di Forza Italia, non ostile a Draghi, potrebbe giocare un ruolo positivo nella nascita del governo. Ma l’incontro principale è stato con il presidente del Consiglio uscente, Giuseppe Conte. La posizione che quest’ultimo prenderà avrà un enorme impatto sulla posizione del Movimento 5 Stelle. Non era una circostanza faccia a faccia, né per più di un’ora né per la posta in gioco, e circondato da mille conclusioni, a cominciare da un eminente ministero, forse il Dipartimento di Stato, dello stesso conte nel governo di Draghi. Un’ipotesi smentita da Palazzo Chigi. Ma di questo bisogna tener conto, alla luce delle parole di Luigi Di Maio, il primo ex leader politico a 5 stelle, pronunciato ieri sera all’Assemblea dei Blocchi parlamentari del Movimento. Di Maio, infatti, ha chiesto un governo politico, non tecnico.

3 febbraio 2021 (modifica al 4 febbraio 2021 | 00:05)

© Riproduzione riservata

Written By
More from Arzu

Abruzzo, il governatore Marcelio mette in rosso la contrada. Le scuole rimangono aperte

Governatore Marco Marcilio ho deciso diAbruzzo Sarà in Zona rossa Da mercoledì...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *