Pressione su Berlino sull’Unione Europea per un vaccino – Ultima Ora

(ANSA) – Berlino, 15 dic. – La Germania fa pressione sulle autorità dell’Unione Europea per accelerare l’iter di approvazione del vaccino Pfizer-BioNTech contro il virus Covid-19, effettuato da diversi Paesi, tra cui Gran Bretagna, Stati Uniti e Canada. , Ho già iniziato a usarlo. La cancelliera Angela Merkel, il ministero della Salute tedesco, l’EMA e i leader dell’Unione Europea chiedono che il vaccino sia approvato entro il 23 dicembre e non entro il 29 dicembre come attualmente previsto, secondo quanto riportato dal quotidiano Bild, citando fonti vicine al governo tedesco. L’informazione conferma i segnali di impazienza inviati domenica dal ministro della Salute tedesco Jens Spahn. “Tutti i dati BioNTech sono disponibili e il Regno Unito e gli Stati Uniti hanno già dato il loro consenso. La revisione dei dati e l’approvazione dell’EMA dovrebbero avvenire il prima possibile”, ha detto, aggiungendo che “la fiducia nella capacità di agire dell’Unione europea dipende da questo”.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA