Questo sospetto del Quirinale sulle passerelle di Conte

La decisione del premier non è passata inosservata in alcune parti del Colle Giuseppe Conte Per abbandonare velocemente il Consiglio europeo che è alle prese con la retorica pungente sul fondo di recupero delegando gli interessi del nostro Paese alla cancelliera Angela Merkel. Conte, infatti, ha lasciato il Consiglio europeo per poter raggiungere Cosenza in tempo per assistere ai funerali della presidente calabrese Julie Santelli. Nel Consiglio europeo, se un leader deve essere assente o non può essere presente per qualsiasi motivo, non può che delegarlo a rappresentarlo come un altro membro del Consiglio stesso, composto dai capi di Stato e di governo: così il Presidente del Consiglio ha deciso di lasciare la trattativa nelle mani di Angela Merkel. . Un segno dello spietato declino politico e dell’impotenza del nostro Paese.

Conte, i sospetti di Cooley sul premier

Come affermato in un rapporto prima DagosbiaSul colle più alto dei palazzi romani, a cominciare dal presidente Mattarella, ancora non si capisce cosa sia successo. Dopo aver assistito ai funerali del povero presidente della Calabria, da Reggio Calabria Conte si è recato a Genova per aprire la rassegna periodica Lime A Palazzo Ducale per essere intervistato dal suo storico direttore, Lucio Caracciolo. In piazza Matteotti ha incontrato il sindaco Marco Pucci e il presidente Giovanni Totti, oltre alla direttrice di Palazzo Ducale Serena Bertolucci. Pertanto, nota sempre Dagosbia, Il Consiglio dei Ministri ha avviato le azioni da intraprendere per il ritorno di un’epidemia a Palazzo Chigi intorno alla mezzanotte, dove Roberto Speranza Arrabbiato per non dire altro. Spettacolo in corso, il presidente del Consiglio Show, che, come riporta il sito fondato da Roberto D’Agostino, ha finito per dare fastidio a Colle. La sensazione, infatti, è che il governo giallorosso, a dir poco, stia combattendo e improvvisando per affrontare questa seconda ondata di infezioni da Covid-19. Il presidente del Consiglio è sempre molto attento alla forma, all’immagine e alla poca sostanza.

READ  Le notizie più importanti 24 ore su 24 - Roma, e finalmente si rimpicciolisce. L'Atalanta raccoglie ancora, via Diall

The Rise of Dario Franceschini

Come diceva Vittorio Makius Giornale, Rispetto agli ultimi mesi, Giuseppe Conte non sembra più lo stesso. Il presidente del Consiglio, che si sentiva protagonista nell’ora più buia, era quasi scomparso, come se adesso cominciasse a sentire il peso della responsabilità. È fluttuante fino ad ora e problemi e preoccupazioni si sono spostati oltre il quotidiano. Adesso il futuro è presente e ci sono ancora tanti nodi, senza una soluzione e senza una visione o un progetto per districarli. Non è più il capo di questo governo.

L’influenza dei ministri del Pd alle sue spalle è sempre in aumento, soprattutto dopo i ministri regionali: non tanto l’influenza del segretario del Pd Nicolas Zingaretti ma Dario Franceschini. Il ministro dei Beni culturali e del turismo svolge il ruolo di “primo ministro ombra”. È lui che detta l’epoca, che muove il partito e si propone come punto di riferimento tra i vari spiriti gialli e rossi del governo. E la stagione di Conte sta già tramontando.

Written By
More from Arzu

Primo ruolo di Switch: Conte e Speranza preparano le new entry

Club, bar e ristoranti chiudono a mezzanotte. Divieto di bere e di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *