Rinviato al 25 gennaio il rientro degli studenti in classe – Corriere.it

Nessun ritorno in tribunale l’11 gennaio Per gli studenti delle scuole superiori lombarde. L’apprendimento a distanza continuerà Almeno fino al 24 gennaio. I numeri di diffusione Covid sono ancora molto alti, con il Il tasso di positività è salito al 13,7% giovedì. Lo ha annunciato il distretto Con una nota esplicativa che, dopo aver preso atto delle valutazioni e dei risultati di carattere salubre, associati all’attuale diffusione del virus Covid, e che sono stati condivisi con il Comitato Tecnico Scientifico lombardo, la Regione Lombardia ha assunto l’orientamento delle lezioni continue per le scuole secondarie di secondo grado con Apprendimento a distanza al 100%. Conclude sottolineando che la decisione diventerà ufficiale per decreto e resterà in vigore fino al 24 gennaio.

Nel frattempo, La protesta studentesca è ripresa Che chiedono un ritorno immediato in classe. Tu zitti noi, noi zittiamo te, che è uno degli slogan che hanno segnato i ragazzi che giovedì più volte sono scesi in piazza a Milano. Il primo raid poco dopo le 7, su Sudireni Road, in cui un gruppo di manifestanti che coordinava gli studenti di Asadi e la piattaforma No Dad ha bloccato simbolicamente l’ingresso a Provveditorato con una sbarra segnaletica. I ragazzi avevano un grande cartello dove le iniziali per la formazione a distanza diventavano le parole Dannazione Azzolina Dimissioni e altre parole più piccole, attaccate ai nastri utilizzati per chiudere l’accesso al parcheggio della segreteria del distretto scolastico, che dicevano che Il Miur ha seriamente compromesso la sicurezza degli studenti.

7 gennaio 2021 | 19:24

© Riproduzione riservata

READ  9a Covid italiana al mondo e prima nell'Unione Europea per vaccinazione | Pfizer taglia le spedizioni: le regioni si arrabbiano per i tagli
Written By
More from Arzu

COVID, sospettato di tornare a scuola dal 7 gennaio. Dipenderà dall’andamento epidemiologico

Oggi, vertice di governo per decidere le misure da adottare a Natale,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *