Roma rompe con Dzeco: l’anarchia di Fonseca apre subito l’addio, Juventus e Inter in allerta | prima pagina

Non è stato convocato, ufficialmente a causa di un livido in cura nella partita di Coppa Italia contro lo Spezia che ha aperto il vaso di Pandora per criticità e Tensioni che c’erano da tempo, e che ora sono esplose, in giro e negli spogliatoi della Roma. Eden DzekoIl senatore e capitano, è uno dei protagonisti di questa storia che, ora dopo ora, si arricchisce di dettagli, l’ultimo dei quali apre scenari inimmaginabili solo pochi giorni fa che portano, o meglio, Ritorna la possibilità di dire addio alla Roma, l’attaccante bosniaco.

Segmentazione e selezione – un La tensione tra Dzeko e Fonseca ha portato alla rottura Nella partita immediatamente successiva alla Coppa Italia, la più difficile del mattino successivo, quando è stata necessaria una forte azione diplomatica per riportare la squadra in allenamento. Questa mattina, ha ripetuto anche Fonseca in conferenza stampa, Contatto tra Fredkins e l’allenatore portoghese Lu Lo ha momentaneamente rassicurato che si stava sistemando in panchina e poi, come risultato naturale e meritato, era lì Apertura della cerimonia di congedo immediata per Eden Gecko. Anche i titolari americani, infatti, da tempo pensano alla centralità del numero 9 nel progetto giallorosso e la sosta potrebbe segnare una svolta non solo per questo calciomercato invernale, In numeri e in modi che permetterebbero alla Roma di provare ad attaccare un’alternativa, ma forse anche nel prossimo mercato estivo.

Finestra e ingresso in caso di avviso – Tutto dipenderà però dall’esito della gara di domani che vedrà la Roma affrontare nuovamente lo Spezia Se Fonseca dovesse uscire con una gara incappucciata e 3 punti nonostante le pesanti assenze, la strada tracciata per Dzeko sarebbe comunque la via dell’addio.. Negli ultimi anni è stato corteggiato in gran parte in Italia Inter e Juventus Che sono già attenti a comprendere condizioni e possibilità. Pochi, infatti, sono nerazzurri. Si trova in una situazione economica molto difficile, che senza l’uscita sia di Eriksen che di Pinamonti sarebbe addirittura possibile ipotizzare che Djiko venga inserito nella squadra. Più flessibile alla Juventus, visto che la proposta estiva (che prevedeva anche l’arrivo di Melek alla Roma) non è sfumata nonostante Morata (E nonostante il club, si sono affrettati a produrre un rito di diniego.) Anche per i bianconeri bisognerà dare spazio agli stipendi e all’assunzione di formule di pagamento certe ma variegate. Idee, ipotesi o solo sogni, ma con una cosa in comune: la spaccatura tra Dzico e Roma si fa sempre più profonda.

READ  Borsa Italiana, commento alla seduta odierna (8 ottobre 2020)

Scopri di più su Pokerstars.it

Written By
More from Arzu

Quando riapriranno le scuole? Domande e risposte – Corriere.it

Discussioni fino a notte fonda, situazioni diverseDichiarazioni dei governatori: Anche per quanto...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *