USA: ipotesi di rimozione di Trump imperante alla Casa Bianca – Ultima Aura

(ANSA) – ROMA, 7 gen. – Si rafforza la premessa di protestare contro l’emendamento 25 / S per l’allontanamento di Donald Trump dal governo del presidente. La CBS ha riferito, citando alcune fonti, che l’idea è in discussione all’interno della Casa Bianca ma non è stata trasmessa al vicepresidente Mike Pence. L’emendamento 25 / o alla costituzione stabilisce che il vice presidente assume il potere nel caso in cui il presidente muore, si dimette o viene rimosso dall’incarico. Pertanto, a differenza dell’impeachment, consente di licenziare il presidente senza la necessità di sporgere accuse specifiche. E un numero crescente di leader repubblicani ha iniziato a credere che Donald Trump dovrebbe essere messo sotto accusa prima del 20 gennaio. Lo riporta la CNN, dove quattro repubblicani ritengono che un emendamento del 25 / o sia l’approccio migliore, mentre altri due sceglieranno l’impeachment. Le voci mostrano la crescente frustrazione del partito del presidente, già diviso sulle accuse di Trump di frode elettorale. (maniglia).

Riproduzione riservata © Copyright ANSA